Telefono: +39 392 33 73 731

Convertire il QR Code di Goo.gl in vettoriale

Attenzione, update 20 marzo 2018: Le istruzioni che riporto sono ancora valide tecnicamente, però le reputo obsolete e non più corrette a livello logico. Obsolete perché non è più necessario convertire un QR Code in forma vettoriale, ci risparmiamo la fatica usando i servizi online che già forniscono QR Code vettoriali, come ad esempio questo. Poi, a livello concettuale non userei più gli url shortener, nemmeno per tracciare dati di statistica, questo perché oggi siamo tutti molto paranoici nei confronti dei redirect, non sappiamo dove vanno e sono spesso usati da spammer, hacker e malintenzionati. Quindi dubito molto sull'efficacia di una campagna pubblicitaria che li usa. E' meglio un onesto URL reale del sito, e se si vuole una versione corta, basta aggiungere una Rewrite Rule in .htaccess. Per la statistica si può fare il tracking direttamente nella pagina di destinazione.
Un utente mi ha suggerito questo link per verificare a che percorso reale punta un URL shortener, potrebbe essere utile se non ci fidiamo.

In un precedente articolo ho spiegato quanto, come e perché viene usato il QR-Code.
Uno dei metodi più semplici, veloci, ed efficaci di utilizzarlo in ambito marketing è sfruttando gli strumenti di Google, infatti abbiamo a disposizione l'URL Shortener "goo.gl", che oltre ad accorciare i path, ci fornisce direttamente un QR-Code e un sistema di monitoraggio dei visitatori (Tutti i link che facciamo vengono salvati nel nostro account Google, li ritroviamo andando in goo.gl).

Non solo, se volessimo monitorare uno stesso URL con altri parametri: per tipo di media (biglietti da visita, catalogo, locandina, newsletter ecc...), o per campagna (promozioni, partite di merce, periodi di tempo ecc...), potremmo prima creare un Google Tracking Code, e poi passarlo per goo.gl. Così in Analytics avremo ancora più informazioni.

Però c'è un problema, il codice QR di Google è una PNG grande 100x100 pixel, quindi insufficiente per la stampa, dobbiamo innalzare la qualità o addirittura convertirla in vettoriale.

La prima cosa da fare è il seguente trucco: con il tasto destro del mouse clicca sull'immagine del QR Code, in alto a destra della pagina. Devi aprirla in una nuova scheda del browser.
Appare quindi un path come nella figura seguente, nella querystring puoi individuare il parametro "chs=100x100", lo devi cambiare con misure più grandi, io ho messo "500x500". Non esagerare o Google si rifiuterà di accettarle.

A questo punto preleva l'immagine con il tasto destro "copia immagine", o salvala con nome nel disco. Oppure è possibile anche fare un print screen. L'importante è che questa immagine abbia le dimensioni sufficienti per essere convertita in forma vettoriale.

Apri Illustrator e incolla la bitmap (se usi altri software non posso aiutarti, evita tutta la procedura e usa uno dei servizi online che generano QR Code vettoriali).
Scegli dal menu: "Oggetto", "Ricalco Dinamico", "Opzioni di ricalco". Nella finestra di default bisogna fare le seguenti modifiche per rispettare al massimo la forma:

  • Corrispondenza tracciato: 0
  • Area minima: 0
  • Angolo: 0
  • Ignora bianco attivato

 

Ora converti tutto in tracciati, sempre dal menu: "Oggetto", "Ricalco dinamico", "Converti in pittura dinamica". I punti che verranno creati saranno davvero molti. Per ridurli, sempre dal menu: "Oggetto", "Tracciato", "Semplifica".
Come ottimizzazione sposta tranquillamente a 100 (tutto a destra) le due leve "Precisione curva" e "Soglia angolo".

 

Così abbiamo una riduzione drastica dei punti, il risultato è la figura seguente.
A questo punto direi che il QR Code è sufficientemente buono come forma vettoriale, possiamo usarlo in stampe di piccolo o medio formato.
Se però dobbiamo stampare in grande formato allora i difetti potrebbero iniziare a notarsi, con un po' di pazienza puoi sistemare tutti i punti e le linee a mano, comunque il grosso del lavoro è fatto.


Sabato 01 Febbraio 2014
(0 commenti)

Aggiungi un commento

Nome
E-mail (non verrà pubblicata)
Sito Web
Commento